Carlo Conti e Antonella Clerici ricordano Fabrizio Frizzi alla Partita del Cuore

Detto Fatto oggi non va in onda: il cordoglio per la perdita di Fabrizio Frizzi ed il ricordo di Caterina Balivo

La Partita del Cuore si è aperta quest’anno nel segno di Fabrizio Frizzi, con il ricordo commosso di Carlo Conti e Antonella Clerici, ma soprattutto le lacrime di Carlotta Mantovan. La moglie del conduttore era sugli spalti per sostenere un’iniziativa che è sempre stata cara a Fabrizio Frizzi. Il suo sorriso e il ricordo del suo cuore grande, hanno aperto l’incontro fra i Campioni del Sorriso e la Nazionale Cantanti. Dopo l’invito a donare per la raccolta fondi a favore dell’AIRC e dell’Istituto Gaslin, Paolo Belli ha preso in mano il microfono.

Il ricordo commosso alla Partita del cuore nei riguardi di Fabrizio Frizzi!

“C’è un amico che ora ci sta guardando dal cielo. Il suo nome è Fabrizio Frizzi!”, ha gridato Paolo belli al microfono. Le sue parole sono state accompagnate da un gigantesco striscione con un ritratto del conduttore Rai sorridente, così come gli spettatori erano abituati a vederlo. Antonella Clerici non è riuscita a trattenere le lacrime, ed anche Carlo Conti era visibilmente commosso. “La sua non è un’assenza, ma una presenza. Per noi è come se fosse qui” ha detto poco dopo.

Per un attimo, mentre gli applausi risuonavano fra gli spalti, la telecamera ha inquadrato anche Carlotta Mantovan, la moglie di Fabrizio Frizzi, in piedi e con le lacrime agli occhi. Questi giorni sono stati particolarmente difficili per lei. La piccola Stella infatti ha festeggiato il suo quinto compleanno senza la presenza dell’amatissimo papà. La sua mamma è sempre accanto a lei, ma l’assenza del conduttore si sente. In questi ultimi mesi, segnati dal dolore, Carlotta Mantovan si è chiusa nel silenzio, cercando di elaborare lontano dalla folla il lutto e di tornare, per quanto è possibile, alla normalità.

Ma non è riuscita a trattenere la commozione di fronte alla gigantografia del marito e al calore della gente che continua a supportarla e a ricordarle quanto fosse meraviglioso Fabrizio Frizzi.

Informazioni sull'autore