F1, GP Brasile 2018: Hamilton vince, Raikkonen terzo

F1 Gp di Spagna 2018: Hamilton precede le Red Bull nelle prove libere 2!

Iniziano alle ore 15 (italiane e locali) le prove pomeridiane a Montmelò: la seconda sessione di prove libere darà certo maggiori indicazioni sulla competitività delle varie macchine dopo i “dispersivi” aerotest conseguenti agli aggiornamenti visti nella prima sessione, che però richiedono ulteriore messa a punto alla ricerca di un corretto bilanciamento delle monoposto.

In questo turno vedremo quindi i primi veri tentativi di giro veloce e simulazioni di qualifica con le Pirelli più morbide disponibili, le supersoft. Sarà però importante capire come si comporteranno anche le soft e le medium con fondo più gommato.

I risultati della seconda sessione di prove libere: Hamilton precede le Red Bull.

Sempre una Mercedes al vertice nelle prove del GP Spagna, anche al termine della seconda sessione, ma stavolta è quella di Hamilton che ha fatto segnare 1’18″259. A seguire sono le due Red Bull di Ricciardo (a 133 ms) e di Verstappen (a 274 ms).

Poco più in là troviamo quindi quarto Vettel staccato di 0″326 e Bottas a seguire per ulteriori 26 ms. Sesto è Raikkonen (a 0″570) per il quale però la questione più significativa di questo turno è l’essersi dovuto fermare per problemi alla power unit: vedremo più avanti di cosa si tratterà e con quali conseguenze tecniche.

Nonostante un’uscita iniziale, alla fine tra “gli altri” svetta Grosjean con il settimo tempo, appena davanti (di 64 ms) al compagno di squadra Magnussen. Bene Vandoorne a 0″143 da Grosjean e davanti ad Alonso per 0″313 (ma lo spagnolo, 12°, ha usato solo gomme medie in questa sessione) mentre Perez a 0″383 dal 7° completa la top ten appena davanti (62 ms) ad Ocon. Il prossimo turno (finale) di prove libere sarà domani alle ore 12.