MotoGP Le Mans 2018: in Francia la pole va a Zarco, secondo Marquez, terzo Petrucci

Zarco conquista la pole e fissa il nuovo record sul circuito di casa (1:31.185). Il pilota del team Tech3 partirà davanti a Marquez e Petrucci. 5° Dovizioso, 9° Rossi. Brutta caduta per Crutchlow nella Q1: forte trauma al bacino, trasportato in ospedale per accertamenti. Cecchinello: “Cal sta discretamente bene”.

Motogp Le Mans 2018: il francese Zarco partirà dalla pole position sul circuito di casa.

La giornata perfetta. Zarco non poteva chiedere di più sul circuito di casa, di fronte al proprio pubblico. Il francese non solo conquista la pole a Le Mans, ma lo fa anche con un tempo che vale il nuovo record della pista (1:31.185).

Zarco partirà davanti a Marquez (+0.108) e Petrucci (+0.196). Il campione del mondo della Honda sembrava il principale candidato alla pole, ma è stato beffato dal francese nella parte finale del Q2. Molto soddisfatto Petrucci, che ha chiuso in crescendo il suo sabato: il pilota della Pramac strappa il miglior tempo nella Q1 e il terzo tempo nella Q2, mettendosi in luce come la migliore Ducati della giornata. Dietro a Iannone (4°), ci sono infatti le due Ducati ufficiali.

Dovizioso partirà 5°, Lorenzo 6°. Ci si aspettava di più dalle Yamaha ufficiali: dopo i buoni risultati nelle prove libere, Vinales si deve accontentare dell’ottava casella e Rossi della nona casella. Pedrosa, che sente ancora dolore al polso, partirà 10°.

Incidente per Crutchlow: accertamenti in ospedale.

Brutto incidente per Cal Crutchlow nel corso della Q1. Il pilota britannico, che stava spingendo forte per entrare nei primi due posti, è stato scaraventato dalla sua Honda battendo forte il bacino. Crutchlow è rimasto a terra, facendo comunque subito intendere con le mani che erano da escludere gravi danni alla testa o alla colonna vertebrale.

Il pilota è stato immediatamente soccorso e trasportato in ospedale per una tac. Sono in corso gli accertamenti, ma dovrebbe trattarsi solo di un forte trauma al bacino. Cecchinello prova a rassicurare i tifosi di Crutchlow: “Cal sta discretamente bene, non ha battuto la testa, ha battuto però l’anca e adesso è stato trasportato in ospedale per fare ulteriori analisi”.