riforma pensioni, le ultime novità ad oggi 10 settembre 2018 su quota 100

Riforma pensioni, le ultime novità ad oggi 10 settembre 2018 su quota 100

Il Governo in vista della presentazione del Def entro fine settembre è al lavoro sulle misure prioritarie da introdurre nella legge di Bilancio. Per quanto riguarda la riforma delle pensioni l’esecutivo punta all’introduzione della Quota 100 per il superamento della Legge Fornero.

Pensioni, Conte da Cernobbio rassicura: “Manovra con misure graduali”.

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, al Forum Ambrosetti a Cernobbio ha rassicurato gli imprenditori in merito ai piani del governo: “Noi vorremmo essere giudicati dai fatti – ha aggiunto -. Leggo a volte sui giornali di discussioni che avrei avuto con i ministri, ricostruzioni di fibrillazioni. Non ci sono nei nostri incontri grandi discussioni, ma solo dialogo. Siamo tutte persone ragionevoli, non una banda di scriteriati“.

“La manovra che stiamo varando è una manovra che mira a costruire una politica economica nella prospettiva di cinque anni. Alcune misure saranno dosate con gradualità“ ha detto il premier Conte.

Inoltre, il premier Conte non ha parlato nello specifico sulle priorità da dare ai tre punti economici più attesi previsti nel contratto di governo: riforma delle pensioni, reddito di cittadinanza e flat tax. Secondo alcuni fonti in merito alla quota 100 si sta lavorando sull’introduzione di una quota 100 light da inserire in legge di bilancio.

La “Quota 100 light” consiste nell’introdurre a partire per il 2019 un sistema basato sul solo calcolo contributivo e conteggio dei versamenti figurativi per un massimo di due annualità per tutti coloro che hanno 64 anni di età. Al momento, questa soluzione è solamente una possibile opzione per riformare il sistema previdenziale e consentire a coloro che ne hanno diritto di andare in pensione anticipatamente.