Riforma pensioni 2018: le ultime novità sulla quota 100 e taglio pensioni d’oro!

Il ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro Luigi Di Maio ha ribadito di aver chiesto ai parlamentari del M5S di mettersi a lavorare subito nella Commissione lavoro sulle pensioni. “Abbiamo da fare quota 100, quota 41”, ha spiegato. Il presidente dell’Inps Tito Boeri , presentando la relazione annuale dell’Istituto, ha invece ribadito le sue critiche all’ipotesi perché, “ripristinando le pensioni di anzianità con quota 100 o 41 anni di contributi si avrebbero subito circa 750.000 pensionati in più” con un costo, nella versione ‘pura’ “fino a 20 mld all’anno“.

Le critiche di Tito Boeri a Quota 100.

Secondo Boeri si ridurrebbe anche l’occupazione: “Sappiamo che ogni abbassamento dell’età pensionabile comporta anche riduzione dell’occupazione perché il prelievo contributivo aumenta e il lavoro costa di più”.

Avremmo dunque non solo più pensionati, ma anche meno lavoratori, ciascuno dei quali con un fardello ben più pesante sulle proprie spalle”, ha detto spiegando come ripristinare le pensioni d’anzianità significherebbe perciò “ridurre il reddito netto dei lavoratori“.

Riforma pensioni: Luigi Di Maio annuncia le novità in programma per la prossima settimana.

Intanto, Luigi Di Maio, ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico, ospite de ‘L’intervista’ su SkyTg24 ha annunciato importanti novità: “Lavoriamo notte e giorno affinché il reddito di cittadinanza venga varato entro quest’anno. Il ministro dell’Economia Giovanni Tria non ha mai detto che non ci sarà reddito di cittadinanza e flat tax. Tra di noi c’è massima unità d’intenti”.

Questa settimana in commissione Lavoro al Senato calendarizzeremo la proposta di legge sul taglio delle pensioni d’oro: chi prende una pensione sopra i 4-5mila euro netti e non ha versato i contributi avrà una pensione per quanti contributi ha versato. Si tratta di un’operazione di giustizia sociale“, ha sottolineato il ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico.

Ed ha aggiunto: “Credo che questa settimana alla Camera si aboliranno i vitalizi agli ex parlamentari e spero che il Senato si muova il prima possibile”.