Serie A: al via la 30esima giornata di campionato, tutte le partite di oggi 31 marzo 2018

Serie A: tutte le partite e i risultati di oggi, 31 marzo 2018. Attesa per il big match Juventus-Milan!

Serie A, tutte le partite di oggi sabato 31 marzo 2018, la 30esima giornata di campionato. Terminata la sosta per le nazionali, le squadre di Serie A si preparano per il turno pasquale che verrà interamente giocato sabato 31 marzo 2018. Va inoltre ricordato che Juventus, Roma e Lazio saranno impegnate tra martedì e giovedì nei rispettivi impegni europei, mentre altre 14 squadre scenderanno in campo il 3 e il 4 aprile per i recuperi della 27esima giornata di campionato.

Tutte le partite della trentesima giornata di Serie A: c’è il big match Juventus-Milan!

Nella vigilia di Pasqua scende in campo la Serie A, con un turno che si preannuncia già ricco di emozioni. Si parte dalle 12.30 con Bologna-Roma, per proseguire poi alle 15 con 6 sfide. La Lazio ospita il Benevento all’Olimpico, l’Inter affronta a San Siro il Verona. Cagliari e Torino si giocano tre punti d’oro per dare la svolta alla stagione, mentre tutte le attenzioni sulla lotta salvezza sono per Genoa-Spal, in programma a Marassi.

Per alimentare i sogni europei Fiorentina e Atalanta affronteranno rispettivamente Crotone e Udinese. Alle ore 18 invece si giocheranno Sassuolo-Napoli e Chievo-Sampdoria. Attesissimo il big match del sabato sera, decisivo per l’andamento del campionato: alle 20.45 si gioca Juventus-Milan.

Per quest’ultima partita Massimiliano Allegri si ritrova con soli tre giocatori offensivi a disposizione: Dybala, Douglas Costa e Higuaín, a meno che non decida di rischiare Cuadrado, che è stato convocato ma non gioca dallo scorso dicembre. Il tecnico juventino non ha nemmeno la possibilità di avanzare Alex Sandro: anche il brasiliano, infatti, non è a disposizione.

In campionato, il Milan ha vinto all’ultimo secondo contro il Genoa grazie a un colpo di testa di André Silva e ha poi battuto 3-2 in rimonta col Chievo, in una partita che ha messo di nuovo in discussione le sicurezze difensive dei rossoneri anche contro un avversario di livello più basso rispetto all’Arsenal. È probabile che da quest’ultima partita Gattuso abbia tratto diverse indicazioni sugli errori da non ripetere contro la Juve.