Terremoto: scossa di magnitudo 3.9 in Emilia Romagna con epicentro a Santa Sofia

Terremoto: scossa di magnitudo 3.9 in Emilia Romagna con epicentro a Santa Sofia!

Scossa di terremoto di magnitudo 3.9 in Emilia Romagna. Trema ancora la terra, si è registrata una scossa di terremoto di magnitudo 3.9 della scala Richter, ieri sera, lunedi 5 marzo 2018, alle 22.50 con epicentro a Santa Sofia, in provincia di Forli-Cesena. Le persone si sono immediatamente riversate in strada. Fortunatamente non si sono registrati danni a cose e persone.

La scossa che ha colpito l’Emilia Romagna ieri 5 marzo 2018.

La scossa di terremoto è stata registrata dalla sala sismica dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) con epicentro nel comune di Santa Sofia ad una profondità di 8 chilometri. La scossa è stata avvertita anche nei comuni di Bagno di Romagna, Civitella di Romagna, Galeata, Verghereto, Sarsina e anche nelle città di Cesena e Firenze.

L’evento sismico si è verificato ieri sera intorno alle 22.50, in rete sono circolati commenti, richieste e segnalazioni. Il terremoto è stato localizzato a 34 Km a Sud-Ovest da Cesena, a 35 Km a Sud da Forlì, a 41 Km a Sud da Faenza, a 51 Km a Nord di Arezzo, a 52 Km a Ovest da Rimini.  I Vigili del fuoco sul loro profilo tweeter hanno postato: “ad ora nessuna richiesta di soccorso dopo l’evento sismico ML 3.9 registrato tra i comuni di Santa Sofia, Bagno di Romagna, Galeata e Civitella di Romagna. Alla sala operativa dei #vigilidelfuoco sono giunte solo richieste di informazioni”.