CONDIVIDI
Masterchef 7 le news e le anticipazioni della seconda puntata di stasera 28 dicembre

Masterchef 7, il racconto della quarta puntata del cooking show targato Sky. La puntata andata in onda ieri, giovedi 11 gennaio su Sky uno è stata caratterizzata da avanzi che diventano piatti originali, una prova in esterna che unisce la cucina italiana con quella cinese, da due nuovi ingressi e eliminazione di Eri e Jose.

Riassunto della quarta puntata di Masterchef 7: Mystery Box degli avanzi.

I 18 cuochi amatoriali hanno scoperto il contenuto della Mystery Box: su ogni piatto vi è scritto un numero che fa riferimento alle portate disposte sulla tavola apparecchiata in una stanza vicino alla masterclass. Dove i commensali hanno lasciando degli avanzi dopo aver mangiato. I concorrenti con gli avanzi devono cucinare un piatto insieme ad altri quattro ingredienti da scegliere in dispensa. A Kateryna è spettato il salame di cioccolato e a giudicare dalla sua faccia, quel dolce non le piace. Denise non riesce a riconoscere uno degli ingredienti che compongono il suo ‘avanzo’, si tratta di animelle. Barbieri, indignato le risponde: “Ma sei su questo pianeta? Riconoscere gli ingredienti è la prima cosa che bisogna saper fare quando si entra in una cucina, anche in quella di casa. E non darmi la ragione con quel sorriso perché mi scendono!”.

Al termine della prova i giudici assaggiano i piatti ritenuti migliori: il primo piatto è quello di Ludovica, chiamato ‘A mio fratello’. La presentazione del piatto è ottimo per Barbieri. Poi tocca a Marianna con ‘Arancino a sorpresa’ realizzato da un’avanzo di lasagna che è diventate ripieno dell’arancino. La Klugmann si complimenta. Infine Kateryna con ‘Praline al caramello’. Cannavacciuolo dice: “E’ perfetto, se dovessi immaginare chi l’ha fatto direi un pasticcere”. La prova viene vinta proprio Kateryna.

Nuovi ingressi nella cucina di Masterchef.

A Giovanna, Simone e Marianna viene chiesto di abbandonare i lori posti, per far sistemare i 3 concorrenti scartati durante i ‘casting’: Michele, Matteo e Lenka, che devono cucinare in pochissimo tempo il loro miglior piatto per aggiudicarsi due posti nella cucina di Masterchef. Michele e Matteo vengono ammessi nel programma.

Masterchef 7, quarta puntata: prova in esterna in Paolo Sarpi.

La prova in esterna di questa puntata si svolge a Milano, in Paolo Sarpi, la Chinatown di Milano. I cuochi amatoriali cucinano per 100 cinesi alcuni piatti della tradizione italiana. Il menu per la brigata rossa: spaghetti alle vongole, spezzatino di vitello con patate, tiramisù; per la brigata blu invece risotto allo zafferano, pollo alla cacciatora e panna cotta. Joe Bastianich dice: “Dovete tenere conto dei gusti di quelli per cui cucinate”. Alberto alla guida della squadra blu e Denise della brigata rossa. L’obiettivo della prova è trovare il giusto equilibrio tra gusto italiano e cinese. Italo si aggira tra i pentoloni dei suoi compagni di squadra rossa aggiungendo spezie cosa che infastidisce il capitano. Nella squadra blu ci sono problemi con il brodo: è poco e non è grasso. Iniziano a uscire le portate, ma le panne cotte dei blu si sciolgono dopo essere state tirate fuori dal congelatore, mentre altre porzioni restano dure. A vincere è la brigata blu.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook