CONDIVIDI
Guida Tv, tutti i programmi tv di stasera, venerdì 9 febbraio 2018, sulle reti Rai, Mediaset e La7

Sanremo 2018, il racconto della seconda serata. Hanno dato inizio alla seconda serata del Festival di Sanremo, Michelle Hunziker e Claudio Baglioni, interpretando al pianoforte una scena del film Disney “Biancaneve e i sette nani”. La Hunziker, era Biancaneve e Baglioni ha interpretato un «pozzo dei desideri». Poi il conduttore e direttore artistico, ha dato il via alla gara degli artisti che gareggiano nella categoria “Nuove Proposte”, che sono stati tutti anticipati da un videomessaggio.

La seconda serata del Festival di Sanremo: le nuove proposte.

Tra le nuove proposte il primo a salire sul palco dell’Ariston è stato Lorenzo Baglioni, con il brano “Il Congiuntivo” e la coreografia scelta a tema scolastico. Dopo la sua esibizione e salita sul palco Giulia Casieri con il brano Come stai?. Poi Mirkoeilcane che ha cantato “Stiamo tutti bene“. A chiudere le prime quattro esibizioni delle Nuove proposte è stata Alice Caioli con “Specchi rotti“. Al termine è arrivato il verdetto della giuria demoscopica, la classifica dei quattro è stata: Alice Caioli, Lorenzo Baglioni, Giulia Casieri, Mirkoeilcane.

Sanremo 2018: esibizione dei campioni in gara e gli ospiti.

La prima esibizione dei campioni in gara è stata quella di Le Vibrazioni in gara con il brano “Così sbagliato“. Michelle Hunziker ha annunciato ufficialmente la sospensione del brano di Fabrizio Moro ed Ermal Meta. Poi esibizione di Nina Zilli con Senza appartenere. Dopo la sua esibizione salgono sul palco gli ospiti Il Volo, emozionati per il loro ritorno a Sanremo e per il tributo a Sergio Endrigo. Dopo di loro, esibizione Diodato e Roy Paci con Adesso. Poi arriva, il conduttore Pippo Baudo invitato per festeggiare i suoi cinquant’anni di Festival di Sanremo, dove ha ricordato tutti i momenti più belli. Poi ha annunciato Elio e le storie tese.

E’ arrivato il primo Superospite italiano della serata, il cantante Biagio Antonacci, che ha duettato con Claudio Baglioni, sulle note di Mille giorni di me e di te. Dopo Antonacci, esibizione di Ornella Vanoni con Pacifico e Bungaro, e poi quella dei Red Canzian. Poi è arrivato il primo superospite internazionale, Sting che ha cantato in italiano Io muoio per te, di Zucchero. Poi sul palco è arrivato Shaggy, insieme hanno cantato il loro singolo Don’t Make me Wait. Franca Leosini, è apparsa accanto al pianoforte mentre Baglioni cantava Questo piccolo grande amore.

Dopo la Leosini, sono arrivati sul palco Ron, con Almeno Pensami, e Renzo Rubino, con la sua canzone sul divorzio. Poi  duetto con Il Volo, poi esibizione di Annalisa con Il mondo prima di te. A chiudere, l’esibizione dei Decibel. Poi è arrivato al Festival Roberto Vecchioni, che ha duettato con Baglioni sul brano Samarcanda. E poi ha improvvisato anche una versione del pezzo con cui vinse il Festival nel 2011, Chiamami ancora amore.

Poi è arrivato il Mago Forrest e si è conclusa la seconda serata della 68°edizione del Festival di Sanremo. La stampa ha votato ed ha deciso la seguente classifica. Nella fascia blu, ovvero la migliore: Roy Paci e Diodato, il trio Ornella Vanoni, Bungaro e Pacifico e Ron. Nella fascia gialla, ovvero l’intermedia: Le Vibrazioni, Annalisa, Decibel. In quella rossa, ovvero la peggiore: Nina Zilli, Elio e le Storie Tese, Red Canzian e Renzo Rubino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook