Amnistia e indulto, carceri e detenuti, le ultime news al 13 maggio 2018!

Amnistia e indulto, carceri e detenuti, le ultime news: un detenuto si è dato fuoco ad Ariano Irpino

Un grave episodio di violenza si è verificato all’interno del carcere di Benevento. Qui un detenuto straniero ha aggredito un detenuto italiano, e poi ha distrutto una cella. A raccontare l’accaduto è Antonio Valente, il segretario dell’organizzazione sindacale Uilpa polizia penitenziaria di Benevento. Valente ha raccontato che il detenuto è riuscito a procurarsi degli oggetti metallici affilati, e con questi ha minacciato di ferirsi se qualcuno gli si fosse avvicinato.

Con gli stessi oggetti ha minacciato gli agenti di polizia penitenziaria e ha provato a perforare una bomboletta di gas ed ha estratto un accendino dalla tasca per appiccare fuoco. Fortunatamente il pronto intervento degli agenti di polizia penitenziaria ha fatto sì che il gesto del detenuto non abbia avuto drammatiche conseguenze. La polizia, comunque, ha avuto non poche difficoltà per disarmarlo, e durante l’intervento un ispettore è rimasto ferito ed è stato portato immediatamente in ospedale.

Le ultime news dal mondo delle carceri ad oggi: un detenuto evade dal carcere minorile di Bologna. 

Un  detenuto di 20 anni è evaso dal carcere minorile del Pratello di Bologna (gli istituti di pena per minori possono ospitare, per legge, anche ragazzi dai 18 ai 25 anni). Il ragazzo, arrestato per reati contro il patrimonio, è riuscito a scavalcare il muro di cinta, come ci informa il Sinappe con una nota. Il detenuto veniva controllato da un solo agente, che non è riuscito a fermarlo in tempo.

Questo caso riaccende il faro sulla questione della carenza di personale di polizia penitenziaria e, come riporta bolognatoday.it, gli operatori lamentano che sono 20 anni che non ci sono concorsi per assumere nuovi assistenti sociali che assistano i minorenni che commettono reati. Qui puoi trovare tutte le ultime news su amnistia, indulto e carceri.

Informazioni sull'autore