Amnistia e indulto, carceri e detenuti, le ultime news al 14 giugno 2018

Amnistia e indulto, carceri e detenuti, le ultime news: un detenuto si è dato fuoco ad Ariano Irpino

I suicidi nelle carceri italiane registrano ancora numeri molto elevati, ed in molti casi non sono conseguenza di problematiche al livello mentali, ma di inadeguate condizioni di vita all’interno delle strutture penitenziarie. Al livello europeo, il 25% dei decessi che avvengono nelle carceri sono dovuti a suicidio, con un tasso annuo di circa 7 persone su 10.000, ed i paesi europei in cui si registrano più suicidi sono il Portogallo, la Norvegia e Cipro.

L’Italia non risulta tra i primi posti della classifica, ma comunque registra un tasso annuo medio di suicidi più elevato rispetto alla media europea  7,2 detenuti ogni 10.000).

Le ultime news dal mondo del carcere: il Piano di prevenzione suicidi attuato dalla Regione Toscana.

Per cercare di contrastare questo trend, quasi un anno fa il Governo italiano ha messo a punto un piano di prevenzione per i suicidi, piano che la Regione Toscana ha recepito per poi varare un proprio piano di prevenzione.

Il piano è stato finanziato con 32.900 euro che verranno destinati ad attività formative e per indagini necessarie per capire quale sia la reale condizione di salute mentale nelle carceri. Nelle carceri toscane dal 2012 al 2017 ci sono stati 23 casi di suicidio: 7 nel 2012, 1 nel 2013, 5 nel 2014, 3 nel 2015, 6 nel 2016, 1 nel 2017, mentre i casi di tentati suicidi sono stati ben 737.

All’interno del Piano sono individuati tre fattori di rischio per i suicidi all’interno delle carceri. Vi sono fattori sociosanitari (quali la necessità di incrementare l’assistenza per le problematiche sia fisiche che psicologiche), fattori organizzativi (capienza delle celle, condizioni igienico sanitarie) e fattori situazionali (scarsi contatti con la famiglia o difficoltà ad avere permessi, collocazione in isolamento). Qui puoi trovare tutte le ultime news su amnistia, indulto e carceri.

Informazioni sull'autore