Amnistia e indulto, carceri e detenuti, le ultime news ad oggi, 19 novembre 2018

Amnistia e indulto, carceri e detenuti, le ultime news sulla riforma dell’ordinamento penitenziario

Le trattative per la formazione del nuovo governo sono ancora in corso. L’intesa tra Centro Destra e Movimento 5 Stelle non è stata trovata, ed il partito capitanato da Luigi Di Maio ha provato un’intesa con il Pd. Nonostante ciò, la situazione è ancora in stallo: Matteo Renzi ha dichiarato a Che tempo che fa che il Pd non farà un governo con i Cinque Stelle, e Matteo Salvini ha ribadito che l’unico governo possibile è quello formato da Centro Destra e pentastellati, altrimenti si va al voto. Questa situazione di stallo sta mantenendo in stand by la riforma dell’ordinamento penitenziario, e per protestare contro questa situazione gli avvocati penalisti sono in sciopero oggi e domani e ci sarà un’estensione dalle udienze. Domani, inoltre, ci sarà una manifestazione nazionale indetta dall’Unione Camere penali per promuovere l’approvazione della riforma penitenziaria.

Le ultime news su carceri e riforma dell’ordinamento penitenziario ad oggi: la protesta dei penalisti.

I penalisti hanno spiegato, attraverso una nota, che con queste iniziative intendono dimostrare “il forte dissenso nei confronti di una politica che calpesta i diritti fondamentali dei detenuti, negando i principi propri della Costituzione e dei trattati internazionali da tempo sottoscritti dall’Italia”. Qui puoi trovare tutte le ultime news su amnistia, indulto e carceri.