Burian: prevista neve anche a Roma predisposto dal comune un piano neve

Il burian è un vento di aria gelida molto forte, che soffia da Nord, Nord-Est. A partire da oggi 25 febbraio 2018 una nuova ondata di gelo dalla Siberia raggiungerà l’Italia. Tra questa notte e lunedì anche a Roma potrebbe nevicare. Si tratta di un evento davvero eccezionale come non si verificava da anni.

Nel frattempo sta piovendo su molte zone italiane, in particolare su Abruzzo, Lazio, Molise, Campania e Calabria. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità e forti raffiche di vento. Si prevedono venti forti, con raffiche di burrasca, dai quadranti meridionali sulla Puglia, con possibili mareggiate lungo le coste esposte.

Piano Neve predisposto dal Comune di Roma.

Il Comune di Roma, in previsione di una possibile nevicata si è riunito il tavolo di coordinamento per predisporre le misure necessarie, in linea con l’ordinanza dello scorso dicembre. All’incontro hanno partecipato la Protezione civile, vigili urbani, Atac, Ama, Acea e dipartimento Scuola. Dove si è deciso che in caso di neve o ghiaccio, i mezzi pubblici dovranno essere in possesso di catene e pneumatici adeguati. In parallelo è cominciata la ricognizione da parte dei Municipi per controllare le scorte di sale e dei mezzi di pronto intervento disponibili.

Inoltre, per offrire riparo ai senza fissa dimora il Comune ha richiesto all’Atac e Grandi Stazioni la possibilità di tenere aperte di notte le stazioni ferroviarie e della metropolitana. Debora Diodati, la presidente della Croce Rossa di Roma, ha lanciato un appello per la raccolta di coperte e sacchi a pelo a tutti coloro che vogliono compiere un gesto di solidarietà nei confronti di coloro che non hanno un tetto caldo sotto cui vivere.

Il burian: temperature fino a -15°C.

L’ondata gelida partita dalla Siberia è già arrivato nel Nord Italia e già fa sentire i suoi effetti, dove ha già causato disagi e temperature in picchiata. Le temperature, per i prossimi giorni, sono destinate ad abbassarsi ulteriormente, portando gelo intenso almeno fino ai primi di marzo, con valori anche al di sotto dei -10°C in pianura.

Allerta gialla sulla gran parte dell’Emilia Romagna, Toscana meridionale, Umbria, Abruzzo, Lazio, Campania, Molise, Basilicata e sul versante centro occidentale della Puglia. Nevicate intense sono attese domani a Verona, Brescia, Milano, Torino e Milano. E per lunedì, le previsioni del Centro Epson Meteo parlano di probabili precipitazioni nevose a Firenze, Perugia e di possibile nevicata a Roma.