Chi è Margherita Mazzucco, attrice de L'Amica geniale che interpreta Elena adolescente

Chi è Margherita Mazzucco, attrice de L’Amica geniale che interpreta Elena adolescente

Margherita Mazzucco, nella serie L’amica Geniale interpreta Elena Greco adolescente. Ha sedici anni, e frequenta il terzo anno del liceo classico. Secondo indiscrezioni circolate sul web è stata proprio Elena Ferrante a sceglierla tra migliaia di bambine per il ruolo di Elena Greco, ovviamente in incognito senza mostrare a nessuno la propria identità.

Proprio come è successo per la Elisa Del Genio che ha interpretato Elena da bambina, Margherita è un’attrice alle prime esperienze. L’autrice del best-seller ha raccontato di voler “arruolare” nella serie attrici alle prime armi per donare alla storia quella naturalezza e semplicità che ne hanno fatto del libro un successo internazionale. Per quanto riguarda la vita di Margherita Mazzucco si conosce molto poco.

L’intervista di Margherita Mazzucco a Sorrisi tv e canzoni

Margherita Mazzucco, intervistata da Sorrisi tv e canzoni, ha raccontato le emozioni del primo set. “All’inizio abbiamo visto insieme le scene già pronte delle prime due puntate” – ha dichiarato la Mazzucco – “io dovevo essere naturale, ma anche imitare un po’ Elisa Del Genio, la “Lenù bambina”, per assicurare continuità al personaggio. Quella è stata la cosa più difficile”.

A proposito del primo provino, la giovane attrice ha raccontato: “Un giorno a scuola hanno detto che si poteva fare il provino, ma io non c’ero. Che sfortuna!”. Ma per fortuna un ragazzo per strada le ha dato un volantino così si è presentata al colloquio: “pensavo di essere andata male, perché non avevo mai recitato prima e poi non conoscevo neppure la storia. Ma quando mi hanno convocato a Roma e mi hanno fatto un altro provino, ho cominciato a sperare. Perché è durato quattro ore!”.

Margherita ha poi raccontato: “Ho imparato tantissimo e ho capito cosa c’è dietro a un film. A fine riprese avevo scoperto cose di me che prima non sapevo, emozioni sconosciute. È un’esperienza che ci ha fatto crescere e ci ha cambiato per sempre”.