Costumi da bagno 2018: tutte le tendenze moda per l'estate

Costumi da bagno 2018: tutte le tendenze moda per l’estate

La proposta dell’Estate 2018 per i costumi da bagno è davvero ampia. I bikini continuano a essere super gettonati, declinati in una miriade di modelli, da quelli a fascia a quelli a triangolo, con incursioni nel passato che vedono lo slip passare dalla vita altissima all’effetto super sgambato. Stesso discorso per i one-piece che sono davvero i costumi più cool di stagione, e che vengono elevati persino a top per essere indossati anche fuori della spiaggia.

Le tendenze per l’estate 2018: one piece, top, slip sgambatissimi.

È ufficialmente tornato il costume interno. In voga i modelli semplici e sgambatissimi, proprio come quelli sfoggiati dalle Baywatch girls nella nota serie tv anni 90. Da Versace a Balmain, con i giusti accessori, si trasforma in un capo versatile, da usare anche come body super sexy. Oggetto del desiderio di tutte le fashioniste sarà il costume intero di Moschino, con logo, orsetto o Betty Boop, quest’ultimo indossato in passerella da Hailey Baldwin.

Conchiglie, fiori, frutta ma anche righe e pois: largo alla fantasia, perché la moda mare di quest’anno soddisferà ogni gusto. C’è poi il costume da bagno nero, una garanzia in spiaggia così come in piscina.
Non solo capi rubati allo SCUBA diving: gli stilisti abbandonano la fascia e scelgono bra sporty, da usare anche come top (Fenty by Puma).

E’ tornato dopo anni d’oblio il bikini a triangolo: in sfilata lo abbiamo visto da Alberta Ferretti, Francesco Scognamiglio e Jeremy Scott.

C’è poi il costume stile vintage: a vita alta e ricco di drappeggi, per un look chic e sofisticato come suggerisce Michael Kors.

L’abbinamento maglia più slip: una soluzione di styling tanto sportiva quanto sexy. E lo sa bene Kourtney Kardashian che ha sfoggiato questo look al Coachella.

Infine il costume con cintura: da Ursula Andress in Agente 007 – Licenza di Uccidere a Rita Ora, questi swisuit sono perfetti se volete esaltare il vostro “vitino”.