Morte Davide Astori: aperta indagine per omicidio colposo a carico di ignoti

Davide Astori, allestita camera ardente, domani i funerali nella basilica di Santa Croce

Allestita camera ardente nel centro tecnico di Coverciano. Ieri mattina, è stata effettuata l’autopsia sul corpo di Davide Astori, l’esito è stato: “Morte cardiaca senza evidenza macroscopica, verosimilente su base bradiaritmica”. Essa è stata eseguita da Gaetano Thiene, direttore del Centro di patologia vascolare dell’Università di Padova, e da Carlo Moreschi, anatomopatologo e professore di medicina legale all’Università di Udine. Presente anche un consulente incaricato dalla famiglia per assistere alle operazioni. Dopo l’autopsia il procuratore di Udine ha dato via alla restituzione della salma ai familiari.

Allestita camera ardente per rendere omaggio al capitano della Fiorentina scomparso.

La camera ardente per dare l’ultimo saluto a Davide Astori sarà aperta oggi, 7 marzo 2018, dalle 16,30 alle 22,30 a Coverciano presso la grande palestra del centro tecnico federale.
Per chi desiderà salutare il capitano della Fiorentina scomparso improvvisamente potrà entrare dall’ingresso di via Gabriele D’Annunzio 138. L’organizzazione è gestita dal club della fiorentina che ha invitato, attraverso una nota ufficiale, che per motivi di ordine pubblico e sicurezza di raggiungere Coverciano a piedi o, in alternativa, lasciare le proprie auto nel parcheggio di via Palazzeschi. In quanto sarà organizzato un servizio navetta che  sarà a disposizione per i trasferimenti. Inoltre, la famiglia Astori ha richiesto il divieto di utilizzare telecamere e macchine fotografiche all’interno della camera ardente. Domani, giovedi, 8 marzo, i funerali nella basilica di Santa Croce, a Firenze.