Desigual: una capsule per la PE 2018 firmata dall’artista Jean-Paul Goude

Jean-Paul Goude debutta alla direzione artistica di Desigual. L’eclettico creativo e image maker di origini francesi, per la Primavera-Estate 2018, mette la sua firma a una capsule collection del brand spagnolo che sfilerà con la collezione principale il prossimo 7 settembre durante la New York Fashion Week.

Una scelta, quella del creativo, decisamente mirata alla diversità da parte del marchio che dal 2015 punta su una trasformazione integrale dell’azienda e si orienta su un’immagine più dinamica e diversificata rispetto al passato.

La collaborazione con l’artista, infatti, è un passo in avanti nella volontà del marchio di arricchirsi attraverso il talento e le opere di artisti specializzati in innumerevoli e svariate discipline.

La collaborazione tra Desigual e Jean Paul Goude.

Noto per le sue vignette di alta moda, e con un portfolio ampio che spazia dalla realizzazione di pubblicità alla partecipazione in film internazionali fino alle collaborazioni con artisti di fama mondiale, Jean-Paul Goude si sta occupando di ogni aspetto dell’immagine del brand e durante lo show supervisionerà la scelta dei look e lo styling, come il suo ruolo richiede.

La sfilata Desigual in cui è stata lanciata questa collaborazione è stata davvero unica perché non stato un defilé tradizionale: le modelle danzavano, è stato un vero e proprio spettacolo. Lo show è stato la dimostrazione di come il mondo Desigual si sposi perfettamente con il lavoro di Jean Paul Goude e per provarlo hanno scelto di farlo proprio grazie alla coreografia della performance.

E’ stata quella ad unire la performance classica di Desigual alla capsule collection di Goude. La sfilata è stata d’enorme impatto anche senza costi abnormi proprio perché l’attenzione è stata incentrata sulla coreografia piuttosto che sulla scenografia.