Fabrizio Corona rischia di ritornare in carcere: ha violato le prescrizioni dell’affidamento

Fabrizio Corona ha violato le condizioni dell’affidamento, rischia di tornare in carcere. Nei giorni scorsi, Fabrizio Corona, dopo essere uscito dal carcere, ha violato le prescrizioni dell’affidamento. Dunque, la Procura generale di Milano ha chiesto la revoca dell’affidamento terapeutico concesso all’ex agente fotografico. Ecco cosa è accaduto…

Fabrizio Corona potrebbe ritornare in carcere.

Lo scorso 21 febbraio, Fabrizio Corona, è stato scarcerato su decisione del giudice Luerti che aveva accolto la richiesta dei legali Antonella Calcaterra e Luca Sirotti di un affidamento terapeutico in una comunità, con la possibilità, di dormire nella sua casa, sotto sequestro. Nella prescrizione dell’affidamento il giudice ha vietato a Fabrizio Corona l’utilizzo dei social network.

Fabrizio Corona, ha postato foto e video sui suoi profili social, dopo essere uscito dal carcere violando cosi le condizioni delle prescrizioni concesse per l’affidamento. Dunque, il sostituto pg Antonio Lamanna, per questo motivo ha richiesto che Corona ritorni in carcere. Su tale istanza dovrà decidere il giudice della Sorveglianza Simone Luerti.

La foto comparsa sui social lo ritraeva all’uscita dal carcere con una felpa rossa addosso e poi un video di alcuni minuti che lo mostrava quando usciva dal carcere. Inoltre, è stato pubblicato anche un servizio fotografico su ‘Chi’ che ritraeva Corona a passeggio con la fidanzata dopo la scarcerazione. La richiesta di revoca verrà valutata dal giudice che dovrà decidere se accoglierla, respingerla o “diffidarla”, ovvero un ‘ammonimento’ che consente comunque a Fabrizio di continuare con l’affidamento.