Il racconto del grande amore tra Fabrizio Frizzi e Carlotta Mantovan

Il racconto dell'amore tra Fabrizio Frizzi e Carlotta Mantovan

Il racconto della storia di amore, tra Fabrizio e Frizzi e Carlotta Mantovan. I due si erano conosciuti durante la partecipazione di Carlotta a Miss Italia. E’ nato in quell’occasione “l’amore travolgente” tra Fabrizio Frizzi e Carlotta Mantovan, come l’aveva definito lei poche settimane fa a “Sabato Italiano”. A comunicare la triste notizia della morte di Fabrizio Frizzi è stata proprio Carlotta: “Grazie Fabrizio per tutto l’amore che ci hai donato“.

L’amore travolgente tra Fabrizio Frizzi e Carlotta Mantovan.

Carlotta Mantovan, in un’intervista a Sabato italiano aveva raccontato parlando della sua storia d’amore con Fabrizio Frizzi: “Il matrimonio è stata la giornata più bella della nostra vita, una cerimonia semplice come noi. Abbiamo scelto la Chiesa accanto casa per rivivere tutte le volte l’emozione di quei momenti. Il nostro è un amore travolgente. La nostra canzone del cuore era “You make me feel brand new”, perché da quando siamo stati insieme ci sentivamo nuovi stando l’uno accanto all’altro“.

Fabrizio Frizzi e Carlotta Mantovan, avevano 25 anni di differenza, nonostante le polemiche, aveva raccontato il conduttore: «È iniziata con molti commenti negativi, perché io ero più grande di lei. Ma quando ami vai avanti, no? Mica ti fermi perché gli altri parlano?». Aveva spiegato Fabrizio Frizzi prima di chiedere di sposarla: «Le ho fatto la proposta nel 2004 con tanto di anello a sorpresa, ma lei aveva appena iniziato a lavorare come giornalista. Da allora ne abbiamo parlato più volte, ma solo all’inizio dell’anno scorso mi ha detto: “Ma tu sei sicuro di volermi sposare ancora?”. E tra un impegno e un altro intorno a febbraio ci siamo messi a tavolino, agende alla mano e abbiamo scelto la data».  Dalla loro relazione è nata una figlia, Stella. Qualche settimana fa Fabrizio Frizzi aveva raccontato al Corriere della Sera: “Dopo l’ischemia lotto per vedere mia figlia crescere. Non rinuncio a un’esistenza piena di forza, anche se con le gambe un po’ fioccate“.

Informazioni sull'autore