Motogp, Gp di Silverstone 2018: orari e come vedere la gara in tv

MotoGp Germania 2018: nelle libere è festival Ducati. Tre ‘Rosse’ nelle prime 4!

Il pomeriggio sassone si trasforma in un festival ducatista: 3 Rosse nelle 4 moto più veloci – l’intrusa è la Suzuki di Iannone, che però il tempo l’ha fatto al mattino con le gomme morbide nuove – e Marquez è “solo” 5°, mentre Valentino Rossi scivola lontanissimo.

Jorge Lorenzo, con la Ducati, segna il miglior tempo della seconda sessione di libere sulla pista del Sachsenring, per il Gp di Germania: in 1’20″885 precede Petrucci, 2° a 0″257 con la Ducati Pramac, e Iannone, 3° a 0″319 con la Suzuki dopo essere stato il più veloce della mattinata. La buona forma della Ducati è confermata dal 4° posto di Dovizioso, staccato di 0″424 e davanti a Marquez, 5° a 0″464 ma con un ottimo passo. Completano i dieci: 6° Viñales a 0″499, 7° Nakagami (Honda Lcr) a 0″562, 8° Miller a 0″612, 9° Crutchlow a 0″655 e 10° Bautista a 0″683.

Valentino Rossi deve sperare nelle Libere3: per ora è fuori dalla top ten.

Restano fuori dalla top ten stilata dalla combinata dei tempi alcuni nomi illustri: 11° Rins; 20° Pedrosa; 21° Stefan Bradl, che dalle Libere2 ha preso il posto di Franco Morbidelli sulla Honda Vds dopo il forfeit del pilota italiano, non ancora in condizione dopo la frattura al polso patita ad Assen, e sopratutto Valentino Rossi, che dopo il 3° tempo della mattinata è solo 17°.

Il pesarese ha girato a lungo con gomme usate e deve aggrapparsi alle Libere3 del sabato mattina per evitare la Q1. Brutta caduta per Kallio che perde la sua Ktm alla curva 8, prova un difficile controllo sulla ghiaia, ma finisce per impattare sugli air fence con la moto che gli rimbalza addosso. Portato via cosciente, ma in barella, è stato condotto al centro medico.

Risultati delle libere in Moto3 e Moto2

In Moto3 il miglior tempo di giornata è di Philipp Oettl (Sudmetal Schedl GP Racing) che con il tempo di 1’26″938 precede di 42 millesimi Tony Arbolino e di 46/1000 Jorge Martin. Quarto John McPhee (+0″136) e 5° Ramirez. Decimo Fabio Di Giannantonio, a 0″505, 12° Bulega e 14° Bastianini, uno dei pochi a non aver migliorato nella seconda sessione il tempo della mattinata.

In Moto2 miglior tempo di Vierge in 1’24″750 davanti a Marquez (+0″025) e Schrotter (+0″029) in una sessione interrotta con bandeira rossa per qualche minuto per la necessaria riparazione di un air fence dopo una scivolata, innocua, di Fuligni. Bagnaia è 5° a 0″086 e precede Baldassarri (+0″093) e Pasini (0″101).