Papa Francesco alla scuola per imam in Marocco

Rabat (Marocco) – Per la prima volta nella storia vedremo un Papa in una scuola per imam. Nel corso della sua missione internazionale, che negli ultimi giorni ha toccato anche il Marocco, Francesco si recherà in visita all’Istituto Mohammed VI degli imam, sia per predicatori che per predicatrici. Un importante comitato di accoglienza gli farà gli onori di casa.

Infatti al suo arrivo verrà accolto da Sua Maestà Mohammed VI – il re del Marocco – dal ministro degli Affari Religiosi, dal Direttore dell’Istituto e dal Presidente del Consiglio degli Ulema. A questo punto insieme, ricevendo gli onori della Garde Royale, raggiungeranno l’auditorium. Dopo la proiezione di un video e il saluto del ministro degli Affari Religiosi, informa il Vaticano, ci sarà la testimonianza di uno studente europeo a cui fa seguito la testimonianza di uno studente africano.

Mohammed VI vuole un Islam più tollerante

Seguirà l’esecuzione di brani musicali della tradizione ebraica, cristiana e musulmana. L’Istituto per la formazione degli imam, dei predicatori e delle predicatrici è stato voluto da re Mohammed VI e inaugurato nel marzo 2015. Lo scopo della sua istituzione è quello di promuovere nei futuri imam un Islam tollerante e aperto alle tematiche del mondo d’oggi, in controtendenza con le correnti più fondamentaliste.