Pensioni 2018: ultime novità sulla proroga di Opzione donna

Riforma pensioni, le ultime novità su Quota 100 ad oggi 30 ottobre 2018

Pensioni anticipate: nuovi scenari per proroga di Opzione donna. In attesa dei conoscere la composizione del nuovo Governo che guiderà il Paese, non si è affievolita la speranza di quanti attendono un cambio di rotta per Opzione donna. L’obiettivo da raggiungere è al proroga al 2018 e successivamente la stabilizzazione del regime sperimentale.

E’ legittimo nutrire qualche speranza, dopo la vittoria elettorale del M5S, che ha nel suo programma di governo nella lista dei provvedimenti da realizzare per il ottenere il “superamento della legge Fornero”, proprio la proroga di Opzione donna. In quest’ottica il Movimento Opzione Donna ha scritto una lettera alle Deputate e Senatrici ora elette al Parlamento, contenente un appello affinché si impegnino a promuovere in sede istituzionale progetti volti alla tutela delle donne.

Pensioni e lotta alle disuguaglianze economiche: l’appello del Movimento Opzione Donna.

Le donne del Movimento Opzione Donna chiedono che la prossima XVIII legislatura sia inaugurata come la “LEGISLATURA DELLA DONNA”! Per questo lanciamo un appello alle Deputate e Senatrici ora elette al Parlamento, affinché non perdano questa occasione politica, non sciupino il voto delle Donne italiane e sappiano impegnarsi e battersi insieme per intraprendere un nuovo percorso politico contro le discriminazioni e le diseguaglianze economiche, pronte ad aprire battaglia nei prossimi tavoli del Lavoro, della Previdenza, dei Servizi alla Famiglia per trovare nuove tutele e nuove garanzie per le Donne. Chiediamo ai partiti politici che siederanno in Parlamento di NON dimenticare MAI che le Donne italiane hanno salvato il Paese dal rischio default della fine del 2011!

Perché è innegabile che la legge Fornero sia stata una operazione contabile presentata all’Europa per ridare credibilità al Paese sui mercati, pagata interamente dalle Donne, con un allineamento delle loro vite alle peggiori condizioni”, scrive il Movimento Opzione Donna, che aggiunge:”Chiediamo alle Deputate e Senatrici elette di avviare un immediato confronto con la “vita vissuta” delle Donne del Movimento Opzione Donna, perché riteniamo che il confronto sia il principale elemento in grado di fornire “una bussola vera” nella ricerca di risposte concrete alla complessità del sistema femminile”. Qui puoi trovare le ultime news e novità su riforma pensioni.