Riforma pensioni, oggi 8 luglio 2018: le ultime novità

Il vicepremier e ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico Luigi Di Maio ha dichiarato che in settimana la commissione Lavoro al Senato calendarizzerà la proposta di legge sul taglio delle pensioni d’oro. Il piano del governo sul taglio delle pensioni d’oro, secondo alcune indiscrizioni, riguarderà le pensioni superiori ai 4000 euro.

Riforma pensioni: calendarizzazione in commissione Lavoro della proposta di legge sul taglio delle pensioni d’oro.

“Questa settimana in commissione Lavoro al Senato calendarizzeremo la proposta di legge sul taglio delle pensioni d’oro: chi prende una pensione sopra i 4-5mila euro netti e non ha versato i contributi avrà una pensione per quanti contributi ha versato“. A dirlo è il vicepremier Luigi Di Maio a ‘L’intervista’.

Ha sottolineato il ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico “Si tratta di un’operazione di giustizia sociale”. Per quanto riguarda il decreto dignità ha aggiunto Luigi Di Maio: “Il parlamento è libero di apportare modifiche al dl. Noi come gruppo parlamentare non siamo disposti ad arretrare sui principi di questo decreto“.

Sui vitalizi il vicepremier e ministro del Lavoro ha detto: “Credo che questa settimana alla Camera si aboliranno i vitalizi agli ex parlamentari e spero che il Senato si muova il prima possibile“. Luigi Di Maio, in merito alla flat tax e reddito cittadinanza, i principali cavalli di battaglia di Lega e M5S, ha dichiarato: “Il ministro Tria non ha mai detto che reddito di cittadinanza e flat tax non si possano fare per quest’anno. Stiamo lavorando all’obiettivo comune di realizzare le riforme il prima possibile. Eichard Brenson è solo l’ultimo di una schiera di magnate che stanno promuovendo il reddito di cittadinanza“.