Lega B: tutte le partite e gli anticipi della 32esima giornata

Serie B: risultati anticipi e partite di oggi domenica 25 marzo 2018!

Il calendario e gli orari della 32esima giornata di serie B. La massima serie è a riposo per gli impegni con le nazionali, attenzione focalizzata sulla Lega B. Negli anticipi di ieri, venerdì 24 marzo 2018, il Bari ha battuto per 3 a 0 il Brescia al San Nicola. In rete Improta, Cissè e Nenè. Nell’altro anticipo, Spezia-Ascoli, l’Ascoli pareggia contro lo Spezia nel finale, la partita si conclude 1 a 1.

In programma oggi: alle 12.30 Parma-Foggia; alle 15.00 Palermo-Carpi, Cremonese-Entella, Pescara-Empoli, Ternana-Frosinone, Salernitana-Novara, Pro Vercelli-Avellino; alle 18.00 Venezia-Cittadella. Infine alle 20.45 si gioca Cesena-Perugia.

Al Bari la vittoria e il quarto posto. A La Spezia al gol di Marilungo risponde Varela. Liguri per più di un tempo in 10 uomini.

Il Bari travolge 3-0 il Brescia nel secondo anticipo della 32/a giornata di Serie B e aggancia il Cittadella al quarto posto in classifica salendo a quota 50 punti. Prosegue invece il momento no dei lombardi, al terzo stop nelle ultime quattro gare e ormai appena sopra la zona playout. I padroni di casa sbloccano il risultato all’8′ con Improta, che si inserisce sulla sponda aerea di Nenè per poi trafiggere Minelli con un diagonale. Alla mezz’ora i pugliesi raddoppiano con Cissè. Decisivo ancora una volta il lavoro di Nenè come assistman. Il Brescia non riesce a reagire e al 9′ della ripresa Nenè si sigla il tris che chiude definitivamente la partita.

L’Ascoli acciuffa in pieno recupero lo Spezia 1-1 nel primo anticipo della 32/a giornata della Serie B. I marchigiani salgono così a 30 punti dando continuità dopo il successo ottenuto sulla Ternana Unicusano, mentre i liguri avanzano a 42 ma mancano l’aggancio Carpi e Parma in zona playoff, prolungando un digiuno di vittorie che dura ormai da un mese. Fin dal 41′ gli uomini dell’Ascoli, si ritrovano in superiorità numerica per l’espulsione di Mora. Nonostante l’uomo in meno lo Spezia nella ripresa passa in vantaggio al 25′ grazie al gol di Marilungo su assist di Lopez. Nel finale l’Ascoli si getta in attacco e, dopo un colpo di testa innocuo di Monachello al 40′, in pieno recupero trova un insperato pareggio con Varela.