Temptation Island 2018, il riassunto della quarta puntata di ieri lunedì 30 luglio 2018

Ieri, lunedì 30 luglio 2018, su canale 5 è andata in onda la quarta puntata di Temptation Island dove una coppia si è affrontata davanti al falò tra accuse e litigi e il cedimento di Martina nei confronti del tentatore single Andrea.

Temptation Island 2018: il falò di confronto tra Giada e Francesco.

E’ stata Giada a chiedere il falò anticipato, dopo aver visto nei vari video l’inquietudine di Francesco. «Se siamo a questo punto è solo per colpa tua, io non ti ho mai mancato di rispetto», ha detto lui aggressivo, «mi hai dato anche del fallito, ma io ho messo da parte quello che sono per te. Mi hai distrutto l’autostima, per dieci anni ti ho sentita mia solo a letto».

Giada in lacrime e poi ha ammesso: «Hai ragione, non ti ho ascoltato quando dovevo. Ti volevo dire che sono orgogliosa di te e non te l’ho mai detto, faccio fatica». Poi dice lei piangendo: «mi sei mancato, ho capito che ero tanto forte ma perché c’eri tu al mio fianco. Vorrei svegliarmi e darti un bacio, stare insieme la sera. Solo qui sono riuscita a capire e ragionare sui miei errori, non voglio buttare via una storia di nove anni. Ti ho lasciato…» «… morire dentro», ha concluso lui.

Francesco poi ha sorriso e guardando Giada le ha chiesto: «Posso fare una cosa?», si è alzato e le da un bacio. «Stasera ho riscoperto i tuoi occhi, ho ritrovato la persona che amavo. E adesso andiamocene che dobbiamo fare tante cose». Giada e Francesco escono dal programma sorridenti.

Temptation Island 2018: il bacio di Martina con il tentatore Andrea.

Tra Martina e Gianpaolo si è creata una distanza incolmabile. Lui si è aperto e confidato con la single Carolina, lei si è avvicinata ad Andrea. Davanti al video della fidanzata con Andrea, Giampaolo ha detto: «Se pensi che io non possa essere l’uomo che vuoi tu, prendi una valigia e vattene».

«Sono felice per lei se aspirava a questo, meglio anche per me. Non sono arrabbiato, sono deluso, mi dà fastidio lo sguardo che ha verso questo ragazzo, lo stesso che aveva per me per due anni. Non è una vera donna: senza di lei mi sento un uomo. Questa per me non è una fine, ma un nuovo inizio».