Terremoto, scossa di magnitudo 3,7 nelle Marche, al largo di Pesaro

Terremoto, scossa di magnitudo 3,7 nelle Marche, al largo di Pesaro

Trema ancora la terra in centro Italia nelle Marche, al largo di Pesaro è stata avvertita una scossa di magnitudo di intensità 3.7 ed epicentro proprio davanti alle spiagge marchigiane, a una profondità di 34 chilometri, è stata avvertita poco dopo le 15 di ieri venerdì 31 agosto 2018.

Scossa di magnitudo 3,7 nelle Marche, al largo di Pesaro.

secondo i dati dell’Ingv, l’evento sismico è stato registrato dai smismografi alle ore 15.03 con coordinate geografiche (lat, lon) 43.98, 12.89 e ipocentro ad una profondità di circa 34 chilometri. Anche se con epicentro in mare, la scossa è stata segnalata da numerosi cittadini di tutta la costa marchigiana e romagnola che l’hanno sentita distintamente.

La scossa è stata avvertita nettamente anche a Rimini, Cattolica, Pesaro, Fano e Jesi. Non si sono registrati né feriti, né danni strutturali a edifici pubblici o privati.

Su twitter la croce rossa di Parma ha scritto: “Scossa di #terremoto avvertita tra Romagna e Marche alle ore 15:03. La scossa, di magnitudo 3.7, con epicentro nella Costa Marchigiana Pesarese, è stata ben avvertita in particolare tra Rimini, Cattolica, Pesaro, Fano, fino ad Ancona e Jesi. Al momento non si segnalano danni”.

Il terremoto è stato percepito in varie località tra Ancona, Fano e Pesaro. Molte sono state le chiamate ai vigili del fuoco per avere informazioni. Tra il 16 e il 17 agosto 2018 una scossa di magnitudo 5.1 a 4 chilometri da Montecilfone con epicentro a 9 chilometri da Ancona.