Uomini e donne anticipazioni

Uomini e Donne le anticipazioni del Trono Classico: la puntata di oggi, 16 aprile 2018

Oggi, lunedì 16 aprile 2018 dovrebbe andare in onda su Canale 5 alle 14:45 una nuova puntata del Trono Classico di Uomini e Donne, condotto da Maria De Filippi. Scopriamo cosa accadrà durante questo nuovo appuntamento che verrà trasmesso.

Uomini e Donne, anticipazioni Trono Classico: puntata 16 aprile 2018.

Secondo le anticipazioni circolate su Uomini e Donne, nella puntata di oggi, Sara dovrà affrontare la questione con Lorenzo. Nella scorsa puntata, il corteggiatore aveva scelto di abbandonare la trasmissione, dopo aver visto il bacio tra Sara e Luigi. Dietro le quinte dello studio Lorenzo in lacrime, ha chiesto a Sara di poterlo lasciare in pace.

Questa reazione ha suscitato subito delle reazioni in studio, in molti sono convinti che le lacrime del corteggiatore, siano una sorta di messa in scena in favore delle telecamere. La tronista al termine della registrazione della scorsa settimana ha scelto di andare a riprendersi Lorenzo andando a casa sua a Milano, dove c’è stata un’esterna dove i due si sarebbero chiariti.

Per quanto riguarda Nilufar Addati, le anticipazioni hanno rivelato che soltanto in studio ha scoperto che Giordano ha scelto di non presentarsi in trasmissione, confermando così la sua decisione di abbandonare il programma, dopo aver visto il video dell’esterna con tanto di bacio appassionato tra Nilufar e Nicolò.

Giordano aveva chiesto alla tronista di andare via e di lasciarlo in pace. Nilufar appena ha saputo che Giordano non era presente in studio, temendo di averlo perso per sempre ha implorato Maria De Filippi e la redazione di mettersi in contatto con lui per convincerlo a tornare di nuovo in studio da lei.

La redazione di Uomini e Donne ha cercato di esaudire la richiesta disperata di Nilufar e ha provato a contattare Giordano. Le anticipazioni hanno rivelato che questo tentativo è risultato vano. Qui trovi tutte le ultime anticipazioni, news e novità su Uomini e Donne.