CONDIVIDI
Meteo Epifania 2018: Neve, pioggia e forti venti e arrivo del ciclone Befana Storm

Per la fine delle vacanze natalizie, maltempo e arrivo del ciclone Befana Storm. Il tempo peggiorerà in Italia a causa dell’arrivo di Befana Storm, il primo ciclone del nuovo anno porterà pioggie, forti venti e abbondanti nevicate. Per ilmeteo.it, previsti “peggioramento al Nord, con piogge soprattutto su Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Ovest Emilia e Lombardia, mentre il Triveneto vedrà fenomeni più isolati. Prime nevicate sui settori alpini, specie occidentali, sopra i 1000 metri, su quelli prealpini sopra i 1400. I forti venti meridionali porteranno a un deciso aumento delle temperature, soprattutto al Sud: non sarà raro vedere la colonnina di mercurio prossima ai 20 gradi, in particolare sulla Sicilia. Valori termici in progressivo aumento anche al Nord.”

Cervinia isolata da due metri di neve.

A Cervinia ieri sono caduti due metri di neve e rimanendo completamente isolata. Secondo le stime del Comune, sono circa 10mila i turisti bloccati. Dopo la caduta di due slavine la strada di accesso alla località è stata chiusa. Nel frattempo due colate di neve di piccole dimensioni sono cadute vicino a un albergo, senza provocare danni. L’allerta è scattata ieri pomeriggio quando gli accumuli hanno superato il livello di guardia. A creare preoccupazione tra i turisti è stata una nota della Protezione civile che «sconsigliava di uscire dai luoghi chiusi se non strettamente necessario». «È una prassi normale di precauzione perché intorno al paese ci sono quantitativi di neve instabile e quindi è meglio evitare situazioni potenzialmente pericolose anche semplicemente facendo una passeggiata» ha sottolineato la guida alpina Giuliano Trucco, componente della commissione valanga. La Commissione valanghe ha dato il via libera all’apertura della strada regionale per Breuil-Cervinia. Il transito in entrambi i sensi di marcia è possibile dalle 12.

Le previsioni per la prossima settimana.

Da quanto riportato sul sito ilmeteo.it: “il vortice ciclonico porterà forte maltempo al Nord e sulle regioni tirreniche all’inizio della prossima settimana. In particolare nella giornata tra lunedì 8 e martedì 9 . Rischio di locali nubifragi e neve copiosa sulle Alpi oltre i 1000/1200 metri.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook