Beirut, scontri fra polizia e manifestanti!

libano proteste-min

Beirut (Libano) – Dopo gli scontri nel centro della capitale libanese, piccoli gruppi di manifestanti permangono nel cuore della città, e la manifestazione antigovernativa sta attualmente proseguendo in maniera pacifica“Gli agenti della sicurezza interna feriti sono stati aggrediti da una serie di rivoltosi all’ospedale Alwardiyah e al centro medico dell’Università americana di Beirut”, dichiara una nota del ministero degli interni, riportata in Italia dall’agenzia Sputniknews.

Gli scontri con la polizia sono avvenuti quando i manifestanti hanno tentato di scavalcare le recinzioni dell’edificio del parlamento. Più di 165 persone sono rimaste ferite, secondo la Croce Rossa libanese. Il presidente libanese Michel Aoun ha chiesto alle forze dell’ordine nella capitale di proteggere i manifestanti pacifici e di tenere la situazione sotto controllo.

Il Libano sull’orlo del collasso economico!

Le proteste in Libano sono partite lo scorso ottobre, quando il governo ha annunciato nuove tasse. Dopo l’inizio delle manifestazioni l’esecutivo ha in parte ritirato le proposte, ma questo non ha fermato il malcontento dei cittadini. Di fronte alle manifestazioni nel Paese il premier Saad Hariri ha rassegnato le dimissioni lo scorso autunno, ma il nuovo governo non è stato ancora formato. Nel frattempo la situazione nel settore bancario è ulteriormente peggiorata e ora il Libano rischia il collasso economico.

Informazioni sull'autore