Burian Bis: in arrivo una nuova ondata di gelo a primavera!

Previsto per il 21 marzo una nuova ondata di gelo. Secondo le previsioni le temperature rimarranno per tutto il mese di marzo sotto la media e dal 21 marzo è in arrivo un Burian bis.
Questa previsione è stata ipotizzata dal modello internazionale americano GFS, i cui risultati sono stati riportati sul sito ilmeteo.it. Dove il direttore Antonio Sanò ha spiegato: “osservando nello scenario europeo la situazione meteo attuale causata dal più potente riscaldamento della stratosfera degli ultimi 30 anni (lo strat-warming) e confrontandola con quanto avvenuto negli anni scorsi, si può ipotizzare che si verifichino condizioni climatiche analoghe.

In arrivo il Burian bis che porterà una nuova ondata di gelo.

In passato, aria fredda come quella che ha sconvolto gli ultimi giorni di febbraio e i primi di questo mese, ha determinato, nel corso di marzo, colpi di coda invernali, che fanno ricordare in Italia addirittura il 15 aprile del 1991 con la neve o la Pasqua del 1996 imbiancata”. Ha poi aggiunto Sanò: “Negli anni ’80, o nel 1991 e 1996, l’estate iniziò in maniera incerta e si interruppe già da 15 agosto, con perturbazioni e piogge diffuse. La stessa situazione è prevedibile anche per la prossima stagione calda anche se, c’è da dire, non è possibile avere previsioni attendibili già da ora”.

Come si legge sul sito ilmeteo.it: “la Primavera ne subirà gli effetti, venendo minacciata da irruzioni gelide e potenzialmente nevose fino a quote bassissime, se non in pianura, ovvero un Burian 2, un Burian Bis che dir si voglia. Questa configurazione incerta potrebbe condizionare il tempo sul nostro Paese almeno fino ai primi giorni di Maggio. […] Pasqua a rischio neve, ma sopratutto un’Estate pigra ad arrivare e veloce a cedere il passo all’Autunno“.