Giulia De Lellis entusiasta per l’uscita del suo primo libro!

La bellissima influencer Giulia De Lellis ha deciso di pubblicare il suo primo libro. Su Instagram, nelle varie storie pubblicate nelle ultime settimane, ha cominciato a dare delle anticipazioni ai suoi fans sul contenuto del libro e sulle modalità in cui è stato elaborato. La ragazza ha raccontato di essere stata aiutata nella stesura di questo libro di cui è davvero molto entusiasta. A settembre, quindi, sarà nelle librerie con il suo primo libro dal titolo “Le corna stanno bene su tutto. Ma io stavo meglio senza”, realizzato con l’importante e determinante collaborazione con la scrittrice Stella Pulpo. Un incontro che per Giulia è stato determinante non solo per la realizzazione del libro, ma che le ha consentito anche di elaborare questa dolorosa esperienza che le è capitata nella vita.

In una delle ultime storie la De Lellis ha raccontato come è venuta l’idea della copertina del libro “nata dalla collaborazione di persone a me molto care…che mi hanno supportata e sopportata una notte che mi era presa la fissa che dovevo fare per forza questa copertina e la volevo fare quella notte perché poi sarei dovuta ripartire e fare avanti e indietro. Una notte mi trovavo in un hotel bellissimo e quindi mi sono fatta raggiungere da degli amici”, spiega la nota influencer su Instagram.

La De Lellis racconta come è nata l’idea della copertina del suo libro.

La ragazza racconta di come quella sera gli amici l’abbiano aiutata a dar vita alla copertina del suo libro: “È stato bellissimo perché ogni volta che la guardo mi ricordo di quella sera in cui i miei amici sono partiti da Verona e mi sono venuti a prendere…non riuscivamo a capire quale location sfruttare ma alla fine però è nata. Io ne sono molto soddisfatta perché mi rispecchia molto, è bella e sì me lo dico da sola perché doveva piacere a me“.

In una delle sue storie precedenti aveva raccontato della collaborazione con Stella Pulpo per la stesura del libro. Tra le due donne si era creata immediatamente sintonia e complicità, come se si conoscessero da sempre. Stella per Giulia è stata realmente importante nella stesura del libro ma anche per tirar fuori tutte le sue emozioni più profonde legate alla storia da lei vissuta: “Non sapeva niente del mio mondo, della mia storia. Non mi conosceva…È stato bellissimo parlare con lei perché non aveva la più pallida idea di nulla, non era condizionata né influenzata, non aveva nessun tipo di pregiudizio“.