Governo: il discorso del premier Giuseppe Conte al Senato per la fiducia!

Governo: il discorso del premier GiuseppeConte al Senato per la fiducia

Oggi, martedì 5 giugno 2018,  alle 12, il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha tenuto il suo discorso programmatico al Senato dove ha confermato punto per punto il contratto di governo siglato tra Lega e Movimento Cinque stelle. Il voto finale di fiducia è previsto per le 19.30 di stasera. Domani, il premier Conte si recherà alla Camera per chiedere la fiducia.

Il discorso del premier Giuseppe Conte al Senato per la fiducia.

Il premier Giuseppe Conte ha iniziato il suo discorso dicendo: “Come noto non ho pregresse esperienze politiche. Sono un cittadino che si è dichiarato disponibile ad assumere eventuali responsabilità di governo” e “successivamente come garante dell’attuazione del programma del cambiamento“.

Ha proseguito: “Con questo spirito e questa consapevolezza oggi ci presentiamo a voi per chiedere la fiducia a favore non solo di una squadra di governo ma di un progetto per il cambiamento dell’Italia, formalizzato sotto forma di contratto dalle due forze politiche che formano la maggioranza parlamentare“.

Giuseppe Conte ha spiegato: “offrire risposte concrete ai bisogni dei cittadini: la crescente disattenzione verso le istituzioni e la perdita di prestigio devono spingere a tutti a un supplemento di responsabilità che passa attraverso una maggiore apertura alle istanze reali che vengono da chi vive fuori da questi Palazzi.”.

E ancora: “L’autorevolezza del governo e del Parlamento non possono basarsi solo sui compiti affidati loro dalla Carta istituzionale ma devono essere conquistati giorno dopo giorno operando con disciplina e onore e mettendo da parte le convenienze”.

Il premier Giuseppe Conte ha proseguito: “Assumo questo compito con umiltà ma anche con determinazione, con la consapevolezza dei miei limiti ma anche con la passione e l’abnegazione di chi comprende il peso delle altissime responsabilità a me affidate. Sono profondamente onorato di poter offrire il mio impegno e le mie competenze per poter difendere l’interesse dei cittadini di questo meraviglioso Paese“.

Informazioni sull'autore