I Genesis insieme a New York: aria di reunion?

genesis-min

Antenne drizzate per i fan dei Genesis, dopo che i tre membri della band, Tony Banks, Phil Collins e Mike Rutherford, sono stati visti insieme al Madison Square Garden di New York. Tuttavia questo incontro non era finalizzato a suonare la loro musica (l’ultimo album della band inglese, Calling All Stations, è  del 1997) ma era solo per assistere a una partita di basket dei New York Knicks.

Insieme ai tre c’era anche Nic Collins, il figlio di Phil, che ne ha anche ereditato le virtù percussionistiche, mentre non c’era il chitarrista Daryl Stuermer, che nei concerti sostituiva il fuoriuscito Steve Hackett. Secondo svariati rumors, non si può escludere che Tony, Phil e Mike abbiano parlato fra loro della possibilità di una nuova reunion dei Genesis, dopo quella del 2007, con il tour Turn It On Again, che vide il trio, supportato come sempre da Stuermer e dal batterista Chester Thompson, esibirsi in Europa e Nord America.

Ottimi amici!

In effetti nel giugno del 2019 all’Olympiastadion di Berlino è andato in scena qualcosa che ha vagamente ricordato una reunion dei Genesis, quando Phil Collins ha ospitato sul palco, in una data del suo ‘Still Not Dead Yet Live!’, il bassista e chitarrista Mike Rutherford, per eseguire insieme “Follow You Follow Me”, brano incluso in “…And Then There Were Three…”, album del 1978 . Difficile dire se ci siano speranze di vedere i Genesis suonare nuovamente insieme. Quel che è certo è che Collins, Rutherford e Banks sono sempre rimasti in ottimi rapporti di amicizia, e questo potrebbe essere un buon segno…