Karina Cascella lancia una provocazione seguendo la scia della Marcuzzi!

Karina Cascella lancia una provocazione seguendo la scia della Marcuzzi!

La bellissima opinionista di Pomeriggio 5, seguendo la scia di Alessia Marcuzzi, ha pubblicato sul noto social Instagram una fotografia ritoccata in maniera esagerata. Anche Karina Cascella ha voluto rispondere alle critiche di coloro che accusano le vips di abusare di Photoshop per la modifica e manipolazione eccessiva delle proprie immagini. La Cascella ha così commentato la sua scelta: “Ho pubblicato un post ironico, dove mi sono modificata tantissimo”. Subito sono arrivati commenti del tipo ‘Oddio, ti sei rifatta tutta’, ‘Hai modificato male la foto’. La showgirl ha così replicato: “La foto è modificata male apposta. Capisco che Instagram mostri foto, ma se c’è una didascalia, magari leggila“. La  Cascella ha poi spiegato che l’importante quando si ritoccano le foto prima di pubblicarle è non esagerare con le modifiche: “Si parla sempre di Photoshop nelle foto, di tutte che ritoccano le foto e non è uno sfottò, perché meno male che esiste l’App…Io sfido chiunque a dire che non le modificano: tutte modificano le loro foto“.

Karina Cascella ribadisce il proprio pensiero in merito all’uso di Photoshop per modificare le immagini!

Per la nota opinionista non c’è nulla di male nel modificare e ritoccare leggermente le proprie immagini, cosa che abitualmente fanno un po’ tutte in particolare le Vips per apparire con qualche ruga in meno un po’ di cellulite meno. L’importante è non esagerare nella modifica esagerata. Come ad esempio, sottolinea la Cascella, quando si fa ricorso al chirurgo estetico ci si fa rifare in maniera equilibrata senza esagerazioni, anche nella modifica delle foto l’importante è tenersi nei limiti della giusta misura, non esagerare facendosi un vitino piccolissimo o un sedere enorme. A chiosa del video sottolinea la Cascella: “Carine come lei mie (foto n.d.r), anche quando modifichi una foto levighi appena il faccino per la rughetta, la gambetta per la cellulite. Non ti fai un vitino piccolissimo o un cu.o enorme. Per tutto c’è la giusta misura“.