Legge di Bilancio 2020: le dichiarazioni del Premier Conte

Tav, rinviati di sei mesi i bandi di gara per la Torino-Lione!

Oggi, Lunedì 9 dicembre 2019, a partire dalle ore 12, l’Aula del Senato sarà impegnata nella discussione sul Disegno di disegno di legge di “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2020 e bilancio pluriennale per il triennio 2020-2022″. Al termine verrà post la fiducia sul provvedimento. Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha precisato che la Manovra economica ha sterilizzato l’incremento delle clausole dell’Iva per 23 miliardi.

Commentando l’ultimo vertice di Governo sulla Manovra, Conte si è detto ” soddisfatto per i risultati raggiunti. Confrontandoci insieme a tutte le forze di maggioranza siamo riusciti a migliorare ancora di più la manovra economica. Una manovra che taglia in maniera significativa le tasse e che è attenta ai lavoratori, alle famiglie, alle imprese”.

Novità della Legge di Bilancio 2020

“Abbiamo deciso di azzerare la tassa sulle auto aziendali, di ridurre la plastic tax che entrerà in vigore a luglio, mentre la sugar tax partirà a ottobre così le aziende avranno il tempo di adeguarsi. Previsti inoltre altri fondi per i Comuni: per il 2020 saranno stanziati 100 milioni di euro in più, e gradualmente saremo in grado di far recuperare ai Comuni tutte le risorse necessarie. Altro impegno mantenuto con i nostri sindaci”, ha affermato il Premier via social. “Abbiamo eliminato il super ticket per le famiglie ed abbiamo elaborato un taglio del cuneo fiscale a beneficio dei lavoratori”, ha dichiarato Conte in conferenza stampa.

Le novità per i vigili del fuoco

A proposo della vertenza con i vigili del fuoco, Il Premier ha precisato:”Sono orgoglioso soprattutto delle cospicue risorse stanziate per i nostri vigili del fuoco: il Governo è riuscito a equiparare finalmente gli stipendi e il sistema previdenziale a quello delle forze di Polizia. Un intervento atteso da anni. Ricordo quando nelle scorse settimane insieme alla ministra Lamorgese e al sottosegretario Sibilia abbiamo incontrato i sindacati dei vigili del fuoco a Palazzo Chigi. Avevamo preso l’impegno che avremmo fatto tutto il possibile per venire incontro alle loro richieste. Ci siamo riusciti: già dal prossimo anno, quindi, saranno messi a disposizione 65 milioni di euro, che aumenteranno nel successivo triennio fino al raggiungimento della cifra di 165 milioni di euro a regime”.

Informazioni sull'autore