Serie A: le partite di oggi, domenica 13 maggio e i risultati degli anticipi di ieri!

E’ tempo di proiettarsi al rush finale del campionato a 2 gare dalla fine. La 37esima giornata prende il via sabato 12 maggio: alle 18 Benevento-Genoa e Inter-Sassuolo alle 20.45.

Il Sassuolo batte l’Inter 2-1 grazie ai gol di Politano e Berardi. Illusorio il centro di Rafinha che obbliga l’Inter a sostenere da lontano la causa del Crotone per avere ancora una carta da giocarsi domenica prossima contro la Lazio in ottica Champions.

La squadra di De Zerbi, nonostante la retrocessione già certa, batte 1-0 il Genoa di Ballardini e saluta nel migliore dei modi i propri tifosi, accorsi in tantissimi allo stadio Vigorito per onorare i giocatori giallorossi.

Tutte le partite che si giocheranno oggi, domenica 13 maggio 2018.

E la 37esima giornata prosegue domenica: alle 15 sono in programma 5 partite: Crotone-Lazio, Fiorentina-Cagliari, Verona-Udinese, Torino-SPAL, Bologna-Chievo. Alle 18 ecco la sfida che vale un posto in Europa League tra Atalanta-Milan. Mentre i due posticipi delle 20.45 sono Roma-Juventus e Sampdoria-Napoli.

Tanta Serie A ancora da scrivere e da decidere. La vittoria della Juventus in finale di Coppa Italia ha reso ancora più serrata la lotta per l’Europa League. A Roma è arrivato un trofeo e a Roma potrebbe arrivare l’ufficialità del settimo scudetto di fila della Juventus. Allegri rilancia Higuain e pensa alla conferma di Benatia.

A due giornate dalla fine del campionato, la Juventus ha 6 punti di vantaggio sul Napoli (91 a 85). Gli scontri diretti sono in perfetto equilibrio (entrambe hanno vinto 1-0 in casa dell’avversaria). La Juventus ha una migliore differenza reti (+61 contro +45).

Detto ciò, ai bianconeri basta un punto nelle prossime due partite (contro Roma e poi Verona in casa) per vincere uno scudetto per il quale manca solo la certezza aritmetica. Con vittoria o pareggio contro la Roma, quindi, sarebbe festa per la Juventus; in caso di sconfitta, invece, vincerebbe ugualmente il titolo se il Napoli non dovesse vincere contro la Sampdoria.