Serie A: seconda manche di recupero della 27esima giornata di campionato. Occhi puntati sul derby Milan-Inter

Serie A: le partite di recupero di oggi 4 aprile 2018. Finisce sullo 0-0 il derby Milan-Inter

La seconda manche di recupero della 27esima giornata di campionato di serie A si giocherà oggi 4 aprile 2018. Hanno già giocato, alle ore 15, Benevento-Verona, con la vittoria travolgente dei campani sugli scaligeri per tre reti a zero. Alle 18.30 sono scese in campo: Torino-Crotone, Chievo-Sassuolo, Milan-Inter.

Benevento-Verona 3-0: gol di Letizia, Iemmello e Diabaté.

La squadra di De Zerbi ha vinto con tre gol sull’Hellas, che non riesce a creare occasioni. I sanniti, che tutti consideravano ormai retrocessi senza speranze, tengono accesa la fiammella della salvezza.

Il primo tempo è stato dominato dalla squadra di De Zerbi: al 25′ è arrivata la rete di Letizia, un gol da fuori area. Tante le occasioni per i sanniti, poche quelle per il Verona, che non è mai riuscito a essere pericoloso. Nella ripresa il Benevento ha confermato il trend dei primi 45′ minuti. Al 20′ è arrivato il gol di Iemmello, così la squadra è arrivato sul 2-0. Al 39′ la rete di Diabaté, uno dei protagonisti del secondo tempo. E la squadra di De Zerbi continua a sperare nel miracolo.

Milan-Inter 0-0, Icardi sbaglia, ma i nerazzurri restano a +8 sui cugini 

Il big match ovviamente è attesissimo: il derby della Madonnina a San Siro. Si recupera alle 18.30 anche la stracittadina milanese che vale una fetta di qualificazione alla prossima edizione di Champions League. L’Inter può chiudere parzialmente il discorso, mentre il Milan vuole continuare la scalata. Gattuso si è affidato a Montolivo in regia alla luce della squalifica di Biglia, davanti c’è il baby Cutrone. Formazione tipo per Spalletti: Candreva, Rafinha e Perisic a supporto di Icardi, la boa centrale. Conferma per Brozovic a centrocampo.

La stracittadina si è conclusa senza reti, con un pareggio di 0 a 0. Per l’Inter il traguardo Champions si avvicina. Per Gattuso, sempre a -8 dal quarto posto, la rimonta è sempre più difficile.  La squadra di Spalletti ha costruito di più, Icardi ha sbagliato mangiandosi due clamorose occasioni: segna un gol nel primo tempo, ma la Var annulla. La soddisfazione, nonostante la mancata vittoria, è tutta per l’Inter.

Alle 18.30 si gioca Torino-Crotone: obiettivo dei granata ripartire dal secondo tempo di Cagliari e mettere da parte altri tre punti. Mazzarri disegna un 4-3-1-2 con Ljajic alle spalle di Iago Falque e Belotti. Out Niang, neanche convocato. Zenga è in piena emergenza, tra infortuni e squalifiche.

Anche Chievo-Sassuolo si gioca alle 18.30 al Bentegodi. Chi vince si allontana dalla zona rossa e tira un respiro di sollievo sperando nella salvezza. La squadra di Maran è reduce dal successo contro la Samp, quella di Iachini, invece, ha fermato il Napoli nell’ultimo turno di campionato. I padroni di casa puntano su Inglese in attacco e sugli esterni, dove agiranno Castro e Giaccherini. Dall’altra parte si scaldano Babacar e Politano. Confermato Sensi in cabina di regia.