Tagli Capelli 2018: come ci vorrà pettinate la prossima estate!

Tagli Capelli 2018: i trends e le tendenze per la prossima estate!

I tagli capelli 2018 sono pronti a conquistarci con tendenze originali e super cool da sfoggiare in questa primavera estate. Protagonisti indiscussi della moda capelli dell’estate 2018 saranno i tagli corti – o meglio cortissimi – e gli haircut lunghi ed extralarge.

Perdono posizioni ma i tagli medi non ci abbandonano mai quindi nell’estate 2018 troverete anche ottime soluzioni di media lunghezza per sfoggiare tagli comodi e facili da gestire, ma glam al tempo stesso, primo tra tutti il long bob – ormai una vera certezza per qualsiasi moda e stagione.

E poi, via libera a onde naturali e dallo stile leggermente messy o, al contrario, capelli dal liscio perfetto, con tanto di tendenza effetto bagnato.

Tagli corti: le acconciature XXS più belle dell’estate 2018!

I tagli corti sono un must dell’estate 2018, che li preferirà in versione cortissima ed extra-small. Saranno infatti i pixie cut e tendenze boyish ad essere i veri protagonisti tra i tagli corti della primavera estate 2018. Tra i primi posti, ci sono tagli à la garçonne cortissimi e scalati per uno styling irregolare e spettinato che regala grinta a un aspetto fashion e originale. Tra questi, persiste il bowl cut, mitico taglio a scodella tornato alla ribalta lo scorso anno, ancora tra i tagli xxs preferiti dalle donne.

Non facilissimo da portare, questo taglio dal piglio rock, perfetto per chi ha un viso minuto dai lineamenti regolari, può essere anche rivisitato in una versione più light, sostituendo la classica frangetta alla pari – decisamente impegnativa – con un ciuffo lungo laterale, una soluzione ideale per chi ama i tagli corti e scalati ma vuole evitare proposte un po’ troppo estreme.

Anche le asimmetrie dei tagli corti undercut con rasatura a vista persistono tra i top trend dell’estate 2018, soprattutto per chi predilige lo stile rock e sbarazzino e vuole evitare misure piene e troppo regolari.

Anche i capelli ricci quest’anno scelgono il cortissimo: riccio + corto è infatti una delle abbinate vincenti delle tendenze dell’estate 2018. Scegliete un corto scalato e con ciuffo laterale se temete di non gestire al meglio l’eccesso di volume delle chiome più selvagge.

E chi proprio non ne vuole sapere di tagliare i capelli, ma desidera comunque essere all’ultima moda, può optare per dei tagli corti simulati: si tratta di finti pixie cut o short bob, realizzati nascondendo le lunghezze attraverso piccoli intrecci e forcine, con una leggera bombatura.

I tagli medi dell’estate 2018: è ora del blunt cut!

Il taglio medio top dell’estate 2018 sarà il blunt cut. Si tratta di un lob alla pari, preferibilmente liscio e portato con scriminatura centrale, che omaggia geometrie e linee simmetriche per un look bon ton ma super fashion. Lo styling dritto – capelli lisci spaghetto come Margot Tenenbaum, per intenderci – sarà infatti uno dei principali trend dell’estate. Ma non è tutto: il blunt cut è contemplato anche nella versione mossa, meglio se abbinato alla riga laterale o a una frangia lunga.

E il mosso sarà infatti un altro grande must-have della stagione. Il caschetto mosso leggermente sfilato è senza dubbio un altro taglio medio su cui puntare per sfoggiare un’acconciatura glam e originale, ma pur sempre molto gestibile. L’ideale, per renderlo al meglio, è abbinarlo a un ciuffo laterale.

Niente boccoli importanti e onde troppo definite e impeccabili quindi, ma uno stile naturale e anche volutamente imperfetto, come verrebbe dopo una semplice asciugatura con il phon.

Tagli lunghi: l’estate 2018 li vuole lunghissimi e liscissimi!

Il diktat del liscio perfetto, tanto osannato in questa primavera estate 2018, si applica alla perfezione con i capelli lunghi. Proprio così: nei tagli oversize, l’accoppiata ultra-lungo e ultra-liscio risulta essere tra le più raffinate e fashion. Perfetti poi, se abbinati alla riga centrale.

Potete anche optare per dei tagli lunghi scalati così da suggerire un maggiore movimento ed evitare l’effetto pesantezza, soprattutto se avete capelli molto folti e spessi. Le scalature possono essere concentrate anche solo sulle lunghezze e nella parte anteriore, vicino agli zigomi, così da sfinare volti e valorizzare lineamenti senza appesantire troppo visi tondi o squadrati.

Insomma, giocate con le scalature a vostro piacimento, avendo cura di rispettare le caratteristiche del vostro volto e accentuare i vostri punti di forza. Evitate frangette piene se avete un viso tondo; prediligete invece ciuffi o frange laterali se avete un viso triangolare o un ovale allungato: in questo caso infatti, meglio evitare la scriminatura centrale che potrebbe sottolineare ulteriormente la verticalità del viso.