Terrorismo, camion sulla folla a Münster: 3 morti ed almeno 50 feriti

La Germania ricade nell’incubo attentati: nel primo pomeriggio un camion, in pieno centro a Münster, nel Nord Ovest della Germania, quasi a confine con i Paesi Bassi, si è scaraventato sulla folla portando morte e terrore.

Il bilancio provvisorio per ora è di tre morti e cinquanta feriti, sei di questi in serio pericolo di vita. La Bild fa sapere che potrebbe trattarsi di un attentato terroristico e comunica che è in corso un’operazione di polizia nella zona vecchia della città.

Germania, il conducente del furgone si è suicidato. 

Secondo la Dpa, il camion è piombato a tutta velocità su alcuni tavolini posti all’aperto davanti ad un bar nella zona vecchia della città, a Kiepenkerl, frequentata zona turistica. La Dpa ha invitato, attraverso Twitter, ha invitato la popolazione a non avvicinarsi alla zona vecchia della città. L’attentatore, secondo quanto si apprende dalla polizia locale, è morto: si sarebbe, infatti, suicidato sparandosi.

Gli agenti di polizia hanno chiesto l’intervento degli artificieri: si teme che all’interno del furgone ci possano essere degli esplosivi. Sono in corso le indagini per definire una situazione che appare ancora poco chiara. La zona, per ora, è transennata. La Farnesina, intanto, sta accertando l’eventuale presenza di italiani in zona.