Ue: in settimana procedura d’infrazione per l’Italia?

oettinger-min

Il commissario europeo al Bilancio, Guenther Oettinger, ha messo in guardia l’Italia dalla procedura di infrazione per disavanzo eccessivo. In un’intervista pubblicata oggi dal quotidiano tedesco “Rheinische Post”, e riportata dal sito Sputniknews, Oettinger ha sostenuto che, se il governo italiano non metterà in atto significative misure di austerità, la Commissione europea potrebbe decidere di avviare la procedura di infrazione in questa stessa settimana.

Secondo quanto ha dichiarato il commissario Oettinger “Bisogna vedere se, in questi giorni, gli italiani soddisfaranno le richieste della Commissione per quanto riguarda sia le entrate sia le uscite del progetto di bilancio per il 2020. Se non lo faranno, non avremo margini di manovra per evitare la procedura di infrazione”.

Considerazioni minacciose di Oettinger sulle discussioni in atto fra Italia e Ue!

Oltre a ciò, il commissario europeo al Bilancio ha avvisato che “il governo italiano deve pensarci tre volte prima di deludere le aspettative dell’Ue” in materia di conti pubblici. Per Oettinger, infine, “nel lungo periodo, un conflitto sempre più teso con l’Ue, potrebbe scuotere la fiducia degli investitori” nei confronti dell’Italia.