padre islamico investe la figlia-min

“Vuole vivere all’occidentale”, padre islamico investe la figlia!

Livorno Ferraris (VC) –  Aggredisce e tenta di uccidere investendola con la propria auto la figlia ventenne, colpevole ai suoi occhi di voler vivere all’occidentale. È accaduto a Livorno Ferraris, nel vercellese, e a riportare il fatto, avvenuto ieri – venerdì 15 marzo – sono stati alcuni quotidiani locali. Qui riprendiamo la notizia dal blog today.it

La giovane, di nome Meryan, di origini marocchine, aveva italianizzato il suo nome in Miriam ed era alla ricerca di un lavoro che la potesse rendere indipendente. Dopo l’ennesima lite in famiglia con il padre cinquantenne, El Moustafa Hayan, questi  l’ha inseguita in automobile e ha cercato di metterla sotto le ruote. La ragazza stava uscendo di casa per andare in stazione, prendere un treno e portare in giro il suo curriculum.

Miriam non ha mai messo il velo, suo padre ora è in prigione

Il padre avrebbe voluto accompagnarla, Miriam si è rifiutata ed è scesa in strada. Allora il marocchino si è messo al suo inseguimento e ha tentato di investirla. La ragazza è stata colpita solo di striscio: portata in ospedale, è stata dimessa con una prognosi di qualche giorno. Miriam è molto popolare in paese, gioca nella locale squadra di basket e non ha mai messo il velo. L’uomo è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio e maltrattamenti.