Tagli capelli 2018: il podio composto dal pixie, lo shob e il boyish cut

Tagli capelli 2018: il podio composto dal pixie, lo shob e il boyish cut!

Tagli capelli 2018: dopo un inizio 2018 a suon di scalature e tagli lunghissimi i trend si invertono! Il taglio capelli Primavera 2018 ufficiale è corto, ma non cortissimo!

Moda capelli estate 2018: il pixie, lo shob e il boyish!

Non esiste un taglio ben definito ma i trend da preferire sono essenzialmente due: Pixie e Boyish. Il pixie cut è la versione più femminile, per il 2018 è stato proposto dagli stilisti a tutto volume e con una lunghezza che raggiunge le orecchie. Da abbinare ad un ciuffo laterale. Una versione cool del pixie è lo shob (short+bob): si tratta di una via di mezzo tra un corto e un medio, un caschetto che lascia le orecchie scoperte da rivisitare in mille modi diversi.

Sceglietelo abbinato ad un ciuffo se avete dei lineamenti pronunciati e degli zigomi importanti; se invece avete un ovale perfetto e dei lineamenti fini lo shob pari è perfetto per voi. Adorate la frangia e avete un viso triangolare? Sì allo shob abbinato ad una frangia di media lunghezza.

Il boyish cut, infine ovvero il taglio alla maschietto, è la soluzione giusta se siete super sportive e odiate spazzola, phon eccetera. Questo taglio per il 2018 è proposto in più varianti, dalla più corta a quella leggermente più lunga, magari sfilata sulla nuca, ma con leggero movimento sul davanti, che può tradursi anche in una frangetta cortissima.

Informazioni sull'autore