Tagli Capelli Primavera 218: parole d'ordine, personalizzazione e forme piene!

Tagli Capelli Primavera 2018: parole d’ordine, personalizzazione e forme piene!

Personalizzare è la parola d’ordine per i tagli capelli della primavera 2018, che seguono linee guida ma non imposizioni. Gli hairstylist raccomandano lo studio del volto prima di procedere al taglio di capelli. Tra le tendenze taglio più forti ci sono la frangia passe-partout che permette variazioni di look con piccolissimi accorgimenti o la frangia molto corta, anche in apparente contrasto con lunghezze importanti.

Dominano ancora la scena il caschetto (bob) e il caschetto lungo (lob), in ogni possibile declinazione, dalla più composta alla più texturizzata. Protagonisti anche i tagli scalati, che reinterpretano gli shag anni ’80 con scalature “intelligenti” e progressive, che incorniciano il viso senza impoverire la chioma. La seconda linea guida principale è infatti quella delle forme “piene”.

I carré declinati in qualsiasi lunghezza e l’onnipresente frangia.

Questa si conferma la stagione dei carré. Declinato in qualsiasi lunghezza, il carré può essere ovalizzato, scalato o sfilato sulle punte per dare leggerezza e movimento e incorniciare il viso. Denominatore è la presenza di frangia piena e lunga o di un ciuffo importante che dia carattere al taglio. Non si potrà fare a meno della frangia, da considerare un vero e proprio accessorio per la sua estrema versatilità, in quanto personalizzabile all’infinito.

Sì assolutamente alla frangia passepartout, che permette di cambiare look con piccolissimi accorgimenti. Ma super trendy anche la frangia molto corta, in apparente dissonanza con le lunghezze, spesso maxi, che domineranno la bella stagione. E poi ancora tanti bob, in ogni declinazione: grafici, spettinati, wavy, corti, medi e lunghi. Iperfemminili e sempre attuali.

Il taglio medio “morbido”, dalle forme piene.

I tagli medi vivono un momento di gloria, sono i più “istagrammati” dalle celebrities e probabilmente rappresenteranno in futuro la donna di questo inizio secolo. Rassicuranti e al tempo stesso rinfrescanti, sintetizzano perfettamente la femminilità tipica dei capelli lunghi con il dinamismo dei corti.

Il taglio di tendenza per questa stagione sarà sicuramente quello medio con forme piene: capelli che cadono morbidamente sulle spalle asciugati in modo molto naturale. Sempre più diffusa la pratica di estrapolare dalle proposte moda-capelli i dettagli che si adattano alla morfologia del viso. Un tempo tutte volevano quella particolare “testa” di tendenza, mentre oggi si tende a personalizzare, in modo che il taglio risulti armonioso e unico.